Ultimi messaggi

Ucraina, Federdistribuzione: è psicosi accaparramento nei supermercati ma prodotti non mancano

La corsa all’accaparramento di certi prodotti come ad esempio l’olio di semi di girasole o la farina “in situazioni nelle quali siamo tutti impreparati è sicuramente dovuta alla psicosi”. Così Carlo Alberto Buttarelli, direttore dell’ufficio studi e delle relazione di filiera di Federdistribuzione commenta con l’Adnkronos episodi sporadici di scorte esagerate in alcuni supermercati su determinati prodotti alimentari che hanno fatto scattare limitazioni agli acquisti su certe merci da parte degli esercenti, riportato dalla stampa in questi giorni.

“Il conflitto in Ucraina certamente aggrava una situazione già di pressione sui prezzi dovuta a diversi fattori da vari mesi e potrebbe anche determinare un’ulteriore rialzo dei prezzi oltre che una carenza di prodotto nell’arco di qualche mese, ma le condizioni reali oggi sulla disponibilità dei prodotti non sono queste, carenza di prodotto non si vede. Anche se gli scenari sono imprevedibili”.

Generalmente quando ci sono aumenti dei prezzi, osserva Buttarelli, “la gente compra meno e non di più, ma basta una fake news come quella dell’altro giorno su un blocco dei trasporti per 15 giorni ad aver fatto scattare in Sardegna la corsa all’accaparramento, per una reazione psicologica immediata”.

Da non perdere