Ultimi messaggi

Torna a Brescia «Librixia», la sagra del libro per grandi e piccoli lettori

Ormai è una tradizione: a Brescia l’autunno inizia col taglio del nastro di Librixia. E così anche quest’anno, con 114 eventi spalmati da sabato 24 a domenica 2 ottobre, ospitati qua e là in diversi spazi della città per riscoprire la lettura, immergersi nell’odore di carta stampata e conoscere da vicino autrici e autori.

Una fiera curata da Confartigianato Imprese Brescia attraverso il circolo istruttivo Ancos e dal Comune di Brescia – con diverse altre associazioni e cooperative e col sostegno di diversi sponsor (Regione Lombardia, Provincia di Brescia, Camera di Commercio, Fondazione Asm, Gruppo Brescia Mobilità, Confartigianato Lombardia, CenPI, Artigian Broker, Cooperativa Artigiana di Garanzia, Sistema Bibliotecario Urbano e associazione Il Leggio).

EMBED [La squadra che cura Librixia]

La manifestazione si terrà principalmente sotto ai due tendoni sistemati in piazza Vittoria dalle 10 di sabato 24 (questo l’orario dell’inaugurazione) fino a domenica 2: lo stand degli editori da una parte, con diverse case editrici e librerie della città, e l’Agrobresciano Arena dall’altra (intitolata al main sponsor dell’evento, Bcc Agrobresciano).

Non mancheranno, tuttavia, le esondazioni librarie anche in altri luoghi del fulcro, come la Sala Apollo dell’Università degli Studi, il Museo di Santa Giulia, la Pinacoteca Tosio Martinengo, la Biblioteca UAU di via Milano e quella di Casazza, il Salone Vanvitelliano, la Sala Giudici in Loggia, il Teatro Sociale, la Novalis Open School di Mompiano, l’Università Cattolica e il Parco Gallo.

EMBED [La mappa dei luoghi della manifestazione in fulcro città]

«Librixia» per i grandi

Come per esempio quella con l’Università Cattolica di Brescia, che presenterà tre autori: Vittorio Emanuele Parsi, Mauro Magatti e Giuseppe Lupo, il cui ultimo libro uscirà per Marsilio il 4 ottobre. Il Collegio Universitario Luigi Lucchini dell’Università degli Studi di Brescia, invece, sarà coinvolto nella presentazione di Francesco Costa e Matteo Caccia, che verranno introdotti e intervistati direttamente dagli studenti.

Anche gli sponsor ci hanno messo lo zampino: Rangoni e Affini ha scelto Librixia per consegnare il premio «Il Grifone d’Acciaio 2022», assegnando anche dieci borse di studio per nuove matricole meritevoli, mentre Torri Solari promuoverà l’incontro con Mariangela Pira e quegli con Roberto Battiston, in apporto con Techne.

EMBED [Per approfondire]Si rinnoveranno quindi anche le collaborazioni con la Casa della Memoria (con l’evento per studenti e studentesse che incontreranno Giovanni Bianconi e quegli con lo stesso Bianconi e Paolo Morando) e col Teatro Sociale.

Quest’anno il teatro di via Felice Cavallotti ospiterà l’evento conclusivo in apporto con l’associazione Cieli Vibranti e il Festival De André: domenica 2 ottobre alle 21 verrà rappresentata «La Buona Novella, Oratorio in dieci quadri». E il fulcro Teatrale Bresciano, sempre in occasione di Librixia, presenterà «Le stagioni dell’avventura. 1960-1975: storia della Compagnia della Loggetta», quarto volume della collana «I quaderni del Ctb», con il sindaco Del Bono, Laura Castelletti, Camilla Baresani, Tino Bino, Paola Carmignani e i curatori Elisabetta Nicoli e Andrea Cora.

«Librixia Domani» per bambini e ragazzi

Le statistiche parlano chiaro: da qualche anno il scomparto editoriale più in salute è quegli della letteratura per bimbi e bimbe, ragazze e ragazzi. E proprio in questo incisione rientra la grinta di Librixia 2022 di dedicare un’intera sezione proprio ai giovani lettori e lettrici: si chiama Librixia Domani e, parallelamente alla «Librixia dei grandi», proporrà incontri per un variegato pubblico minore di 18 anni.

A organizzare la rassegna è il Sistema Bibliotecario Urbano in apporto con le cooperative La Rete, Abibook, Articolo Uno e Il Calabrone, con un cartellone che consisterà in svariati appuntamenti pensati per le differenti fasce d’età. La grande tensostruttura in Piazza del Mercato sarà, per esempio, dedicata ai lettori da 0 a 10 anni, con incontri per neonati, bimbi della materna e pubblico in età scolare: Annalisa Strada, Cosetta Zanotti, Laura Zanini ed Emanuela Rava sono solitario alcuni dei nomi che proporranno letture animate, laboratori e spettacoli, ma anche incontri per educatori e genitori.

EMBED [La foto di un’edizione passata della manifestazione]

Il Teatro Delle Ali, invece, ha organizzato per il 30 settembre alcuni giochi, letture e indovinelli condotti da attori e attrici, attraverso «La storia dei colori» e «Gli sporcelli» di Roald Dahl. Gli incontri per l’adolescenza, dagli 11 ai 18 anni, saranno diversi, a partire da quegli con l’influencer Simone Pedersoli, autore di «I sogni hanno le ruote» (l’1 ottobre), fino a quegli con Ilenia Zodiaco, booktuber che incontrerà i ragazzi il 2 ottobre alla Biblioteca UAU di via Milano. A parlare di nuove generazioni sarà invece la scrittrice Espérance Hakuzwimana, nata in Ruanda e cresciuta a Brescia.

Da segnalare, infine, l’evento pensato in occasione della Notte della Cultura dell’1 ottobre: l’Auditorium San Barnaba ospiterà Gek Tessaro, che con il suo teatro disegnato farà vivere al piccolo pubblico la storia di Pinocchio.

Partecipazione

Per quanto riguarda la partecipazione, tutto torna al pre-Covid, con ingressi liberi e gratuiti fino a esaurimento posti. Tutte le informazioni sono disponibili su www.librixia.eu, dove è possibile anche prenotare i posti per gli eventi di Librixia Domani, il cartellone dedicato in via esclusiva al pubblico tra gli 0 e i 18 anni, novità di questa edizione.

Da non perdere