Ultimi messaggi

Michel, con no-fly zone rischio guerra mondiale – Europa

BRUXELLES – La chiusura dello spazio aereo dell’Ucraina “nelle circostanze attuali sarebbe considerato come l’ingresso in guerra della Nato e quindi un rischio di una terza guerra mondiale”. Così il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ai microfoni di France Inter e France Info.
Sulla possibilità di inviare aerei all’Ucraina, Michel ha detto di non avere intenzione di commentare vista la “sensibilità” del tema. C’è “un coordinamento con i Paesi membri che possono prevedere consegne o donazioni di materiale legato all’aeronautica, ma dobbiamo considerare che i soldati ucraini devono avere attrezzature” per cui siano “addestrati”.

Colloquio telefonico tra il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky e il capo del Consiglio europeo, Charles Michel. “Ho discusso la minaccia agli impianti nucleari, il bombardamento delle infrastrutture civili e critiche. Dobbiamo fermare questo”, scrive in un tweet il capo di Stato ucraino, sottolineando come sia stata “sollevata anche la questione dell’adesione dell’Ucraina all’Ue. Il popolo ucraino lo merita”.

Il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha chiesto oggi al presidente russo, Vladimir Putin, di “porre fine immediatamente alle ostilità” in Ucraina e di “garantire il passaggio sicuro degli aiuti umanitari”, durante una conversazione telefonica. “L’Ue condanna con la massima fermezza l’aggressione della Russia contro l’Ucraina”, scrive Michel in un tweet, aggiungendo che durante la sua discussione con Putin ha “sottolineato la necessità di garantire la sicurezza e l’incolumità degli impianti nucleari”.

Da non perdere